Martedì 29 novembre

Il mese dell’educazione finanziaria

Il mese dell’educazione finanziaria

Il mese dell’educazione finanziaria andrà avanti fino alla fine di ottobre 2021. L’evento attuato come ogni anno dal Comitato per il coordinamento e la programmazione delle attività di educazione finanziaria, è giunto alla sua quarta edizione.
Il tema proposto per il 2021 è chiamato prenditi cura del tuo futuro e si concentra sul forte legame tra ciò che viene seminato oggi e quello che potremmo raccogliere in futuro.
Tanti sono i soggetti coinvolti e le iniziative messe in campo che comprendono associazioni, progetti, istituzioni, università, imprese, fondazioni, scuole, fondi pensioni, pubbliche amministrazioni, casse previdenziali e associazioni di consumatori.

L’importanza di educare i giovani sulle questione finanziarie

Nei vari appuntamenti per il mese di ottobre protagonisti sono l’Associazione italiana educatori finanziari, meglio conosciuta con l’acronimo AIEF e Forward You, nota compagnia assicurativa sorta a Monaco di Baviera e attualmente presente anche nel Bel Paese.
Grazie al supporto di queste due realtà, è possibile contribuire a dare una mano al mondo dell’educazione finanziaria e in particolare modo verso i giovani.
E’ infatti possibile acquisire una buona conoscenza del mondo finanziario, previdenziale e assicurativo solamente se viene raggiunto un preciso grado di consapevolezza per quello che concerne le scelte future.

Il tema dell’educazione finanziaria in Italia

La questione legata all’educazione finanziaria viene vista ad oggi come uno degli argomenti principali e di dibattito molto intenso, non soltanto nel Bel Paese ma anche all’estero.
Questo è frutto del risultato proposto dagli studiosi di diverse discipline e della letteratura.
Il problema principale che ha fatto emergere la tematica in questione risulta essere fortemente legato alla crisi finanziaria che hanno portato poi ad un graduale clima di sfiducia da parte dei consumatori verso le istituzioni e il mondo della finanzia in generale.
La situazione inoltre è stata fortemente alimentata dalla poca familiarità che la popolazione vanta verso i concetti, i tecnicismi e le terminologie relative a tale ambito.
Sono sempre di più così le persone che non hanno le nozioni di carattere finanziario ed economico e questo li spinge a prendere decisioni spesso affrontate o non adeguate alla sfera economica.
Proprio la situazione attuale ha spinto l’Organizzazione mondiale per lo sviluppo economico e la cooperazione ha svolgere uno studio per andare a comprendere più nel dettaglio il livello della popolazione e la cultura finanziaria nei Paesi che fanno parte del G20.
E’ stato rilevato che l‘Italia si trova attualmente tra gli ultimi posti per quanto riguarda il livello di educazione finanziaria. Questo genera un’allocazione non ottimale del risparmio delle famiglie e degli individui con poco consapevolezza dei rischi.

Come può l’educazione finanziaria colmare le lacune della popolazione?

Grazie all’educazione finanziaria è ad oggi possibile colmare le moltissime lacune che la maggior parte della popolazione vanta.
Questo strumento infatti permette ai singoli individui di migliorare concretamente le loro abilità per quanto concerne il risparmio, la conoscenza dei prodotti finanziari, la protezione della persona e del patrimonio in generale.
Per mezzo di una buona educazione finanziaria è possibile sviluppare nuove conoscenze per comprendere appieno le opportunità finanziarie e i rischi legati a tale mondo.
Le attività promosse dall’AIEF sono così davvero tante e prevedono tra le altre anche anche un percorso di studi formativo presso gli Istituti Scolastici Superiori. Partendo dalle basi che fanno parte dell’alfabetizzazione economica, finanziaria, assicurativa e previdenziale, si può andare incontro ad un vero e proprio titolo e percorso professionale.
Allo stesso tempo si è cercato di introdurre una nuova figura chiamata educatore finanziario per poter andare a lavorare sulle conoscenze finanziarie ed economiche dei singoli cittadini.

Vuoi saperne di più? Lasciaci i tuoi dati nel form qui sotto

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini del trattamento con finalità di marketing diretto
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini del trattamento con finalità di profilazione
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini del trattamento per la comunicazione a terzi con finalità di marketing diretto

Educazione a corretti stili di vita: il progetto fruibile in forma digitale

DigitalMente: l’educazione digitale nelle scuole attraverso TikTok

I pericoli online per i bambini, il sondaggio di Kaspersky