Domenica 25 ottobre

In Italia la copertura di Fibra Ottica aumenta


Aumenta sempre più la copertura di fibra ottica in Italia: nel nostro Paese crescono velocemente le case raggiunte della connessione FTTH veloce, così da garantire il massimo della tecnologia e della connettività, soprattutto in un periodo in cui abbiamo sempre più bisogno di internet.

Richiesta di connessione in fibra ottica in aumento

La connessione tramite fibra ottica rappresenta la tecnologia più avanzata di cui si dispone per accedere alla rete Internet. Per via del periodo di lockdown trascorso a causa dell’emergenza coronavirus, moltissimi italiani sono stati costretti in casa, a lavorare in regime di smart working; lo stesso vale per migliaia e migliaia di studenti che, in tutto il Bel Paese, si sono dovuti rimboccare le maniche per studiare da casa e comunicare attraverso internet.
L’importanza di una connessione potente, veloce e stabile, è cresciuta a dismisura negli ultimi mesi e, anche dopo l’estate, si è registrato, da parte degli italiani, un incremento della domanda, con l’obiettivo di ottenere una rete migliore e più prestante.

Fortunatamente, la copertura di fibra ottica in Italia sta aumentando, e sempre più persone potranno avere accesso a questa tecnologia direttamente nelle proprie case.
Se ti stai chiedendo se questo è il momento migliore per attivare un’offerta con connessione tramite fibra ottica, la risposta è sicuramente positiva. Infatti, entro la fine del 2020 la fibra ottica arriverà in almeno un terzo delle case italiane, registrando un dato di crescita addirittura superiore rispetto a quello del 2019.

Cos’è e come funziona la fibra ottica FTTH, FTTC e FTTB?

Se non ne hai mai sentito parlare, la fibra ottica è un tipo di connessione terrestre che funziona tramite dei cavi in fibra vetrosa, che sono in grado di trasmettere dei segnali ottici.
La capacità di trasmettere dati più velocemente rispetto alla connessione Adsl che funziona tramite rame, ha fatto sì che si denominasse la fibra ottica come banda ultra larga.

La fibra ottica si distingue in tre tipologie:

  • FTTC, Fiber To The Cabinet: questa connessione a banda ultra larga, presenta dei cavi in fibra ottica che arrivano fino alla centralina di zona e non presso l’abitazione in cui deve essere attivata la linea. Per risolvere il problema, l’ultimo tratto dell’infrastruttura, per arrivare all’interno delle case, è realizzata in rame.
  • FTTH, Fiber To The Home: è un tipo di connessione in cui la rete in fibra ottica del provider dei servizi Internet arriva fino al punto dove verrà erogato il servizio, quindi direttamente all’interno dell’abitazione o dell’ufficio.
  • FTTB, Fiber To The Building: è molto simile alla FTTH, poiché il tratto in fibra ottica si ferma all’edificio, per poi arrivare nei vari appartamenti con un’infrastruttura finale in rame.

Attraverso la tecnologia FTTH vengono garantite velocità di almeno 1 Gigabit al secondo in download, con la FTTB, si possono raggiungere anche velocità fino a 1 Gigabit al secondo, mentre con la FTTC ci si ferma ad un massimo di 200 Megabit al secondo.

Di quanto è aumentata la copertura di fibra ottica in Italia?

Entrando nel dettaglio, dai dati dell’Osservatorio sulle Comunicazione dell’Agcom, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, è evidente che la copertura della rete di fibra ottica in Italia sta crescendo soprattutto per il tipo di infrastruttura FTTH, fino a raggiungere aree molto estese del Paese.
Dal 2015 fino al periodo successivo al lockdown, in Italia, le linee in fibra ottica sono cresciute esponenzialmente, FTTC (+29%) e FTTH (+46%), mentre quelle in rame, (ADSL/HDSL), sono scese del 50%.

Come sfruttare la fibra ottica al meglio

Connettersi tramite fibra ottica è l’ideale per chi deve operare in ambito lavorativo-professionale, considerando che sempre più aziende ed imprese ricercano da parte del dipendente una navigazione veloce, per lavorare facilmente tramite telelavoro e smart working.

Lo stesso vale per la vita quotidiana, non solo gli studenti, oggi è fondamentale avere una connessione che possa garantire a tutti i componenti della famiglia delle esperienze di navigazione veloci ed stabili. Scaricare contenuti in poco tempo, giocare online ad alte prestazioni, mandare file di lavoro pesanti, sono solo alcune delle potenzialità che solo la fibra ottica può dare.

Installando la fibra ottica in casa, avrai anche il vantaggio di poter collegare più dispositivi alla volta utilizzando la stessa rete, senza che le performance vengano alterate. Così facendo tutti in casa potrete navigare al massimo della velocità, senza problemi di connessione.

Per sfruttare al meglio le potenzialità della fibra ottica dovrai supportare questa tecnologia attraverso un modem adeguato e all’avanguardia.

Come richiedere la fibra ottica?

Le offerte per attivare un contratto che preveda un servizio Internet tramite fibra ottica sono tante e possono riguardare sia utenze domestiche che aziendali.
Prima di cercare la migliore offerta in fibra ottica che risponda a pieno alle tue esigenze, dovrai controllare il semaforo dell’AGCOM che, dal 2019 è diventato obbligatorio per tutti i provider del servizio.
Tramite l’AGCOM potrai avere l’indicazione precisa della tipologia di infrastruttura di cui potrai usufruire, rispetto alla tua zona di riferimento, quindi sapere se arriva una FTTH, FTTC o FTTB.

Scrivendo il tuo indirizzo ed il comune di residenza, potrai conoscere in pochi secondi quale tecnologia arriva all’interno della tua abitazione: se spunta un semaforo verde, vorrà dire che la copertura è a banda ultra larga con infrastruttura FTTH o FTTB, quindi fino a 1 Gigabit al secondo o anche più, se spunta un semaforo giallo, vuol dire che la fibra ottica si ferma in strada nel cabinet, e la connessione ha un infrastruttura FTTC, con velocità in download fino a 200 Megabit al secondo. Il rosso segnala l’assenza di copertura in fibra ottica all’interno della tua zona.

Conoscendo il tipo di infrastruttura che hai disposizione potrai scegliere l’offerta più adeguata alle tue necessità e che sfrutterà al massimo le potenzialità della rete internet.

Vuoi saperne di più? Lasciaci i tuoi dati nel form qui sotto

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini del trattamento con finalità di marketing diretto
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini del trattamento con finalità di profilazione
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai fini del trattamento per la comunicazione a terzi con finalità di marketing diretto

Tutto quello che devi sapere sulla Fibra Ottica

In cosa consiste il bonus internet 2020

L’abbattimento delle disuguaglianze digitali attraverso la banda ultralarga